Bialetti Mokissima

Oggi parliamo della Bialetti Mokissima, evoluzione della Bialetti Mokona (qui trovate la nostra recensione) che come la sorella maggiore si avvale del sistema trivalente Bialetti che permette di utilizzare sia le capsule Bialetti che le cialde ESE, ma anche il caffè macinato. Il design riprende quello di Mokona, ma con linee più morbide e arrotondate, e risulta anche più compatta e funzionale, occupando il 42% di spazio in meno del modello precedente. Dal funzionamento semplice e veloce, basta infatti premere un semplice tasto e in pochi secondi il caffè è pronto per essere gustato.

Valutazione I Migliori On-Line

Bialetti Mokissima

3 in 1

Nata come evoluzione della Mokona, Mokissima propone sostanzialmente le stesse funzioni del modello precedente, permette infatti l’utilizzo sia del caffè macinato, ma anche delle cialde ESE e delle capsule Bialetti in alluminio. Il sistema per il caricamento del caffè è stato però migliorato, questo modello infatti non ha più lo scomodo braccetto “tipo bar”, difficile da montare e facile alle rotture, ma si avvale di un pratico e funzionale cassettino a scomparsa, estraibile e magnetico. In questo modo, oltre ad occupare meno spazio, le operazioni di caricamento e di pulizia sono molto più semplici e veloci.
Basterà posizionare il filtro a seconda del tipo di caffè che vogliamo preparare, mettere la capsula, la cialda o il caffè macinato) all’interno del cassettino magnetico e richiuderlo, avviando la preparazione schiacciando semplicemente un tasto.
Anche il design è stato cambiato e migliorato, soprattutto per quanto riguarda l’ingombro (28×26.5×38 cm), ed è ancora più bello ed accattivante. Sempre presente anche la lancia schiuma-latte che non è stata modificata rispetto al modello precedente.

Bialetti MokissimaSi può migliorare

Purtroppo però le migliorie non sono state sufficienti e Mokissima presenta gli stessi difetti che già avevamo riscontrato in Mokona.
La qualità del caffè prodotta lascia alquanto a desiderare, salvandosi solo con l’utilizzo delle capsule in alluminio Bialetti che tra i tre sistemi possibili è quello con la resa migliore, caffè più corposo e con una leggera cremina. Il caffè prodotto da questa macchina utilizzando le cialde ESE e il caffè macinato viene invece bocciato anche questa volta: troppo acquoso nel primo caso, con risultati discontinui nel secondo. Il caffè inoltre non viene erogato particolarmente caldo, per ovviare a questo problema consigliamo di far scaldare bene la macchina una decina di minuti e di fare 2, 3 giri a vuoto (senza caffè) prima di procedere con il vostro espresso, in questo modo si scalderà anche la tazzina permettendo di mantenere il caffè in caldo più a lungo.

Conclusioni

Mokissima di Bialetti è una macchina da caffè polivalente e versatile che permette di utilizzare capsule, cialde ESE e caffè macinato in modo da venire incontro ai gusti di tutta la famiglia. Come abbiamo già detto per Mokona, l’idea di offrire la possibilità con una sola macchina di farne 3 diversi utilizzi è decisamente ottima, peccato che la resa qualitativa non sia all’altezza, anche in questo caso infatti il caffè erogato non è eccellente e risulta, specie con le cialde, un po’ acquoso.
Il nuovo sistema di caricamento del caffè adottato da Mokissima rende questo modello leggermente più resistente, ma la qualità complessiva resta ancora da migliorare, mentre per quanto riguarda la pulizia questa macchina è decisamente comoda grazie al serbatoio e al cestello estraibili.

Vantaggi:

  • design bello e accattivante
  • compatta
  • 3 in 1: funziona con capsule in alluminio,  cialde ESE e caffè in polvere
  • lancia schiuma-latte
  • cassettino magnetico a scomparsa per caricare il caffè

Svantaggi:

  • poco resistente
  • caffè poco consistente e acquoso
  • vibra durante l’utilizzo

Caratteristiche tecniche:

dimensioni: 28×26.5×38 cm
peso: 4 kg

Vuoi saperne di più?

Clicca QUI per le schede del prodotto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail